Home » Newsletter 22 luglio 2022

Newsletter 22 luglio 2022

Nessuna condanna penale per il padre che omette il versamento del mantenimento al figlio maggiorenne non autosufficiente.

La Suprema Corte, con sentenza 28612/2022, ha ritenuto inapplicabile l’art. 570 c.p. (violazione degli obblighi di assistenza familiare) nei confronti del genitore che, pur se a ciò obbligato, non versi il contributo al mantenimento del figlio maggiorenne non economicamente auto-sufficiente.

Anche il presunto reddito in nero rientra nella base di calcolo dell’assegno di mantenimento.

La Suprema Corte di Cassazione, con ordinanza 22616/2022 del 19 luglio 2022, ha affermato la rilevanza, in sede di separazione, di qualsivoglia fonte di reddito, anche non fiscalmente dichiarata, ai fini della ricostruzione del tenore di vita goduto dai coniugi in costanza di convivenza.

Il genitore collocatario non perde la casa se il figlio studia fuori sede e torna regolarmente durante i week-end.

La Cassazione, con l’ordinanza n. 21749/2022, ha confermato nuovamente che il genitore collocatario del figlio maggiorenne – non
economicamente autosufficiente – non perde l’assegnazione della casa familiare laddove quest’ultimo rientri regolarmente presso
l’abitazione e la sua effettiva presenza sia temporalmente rilevante tanto da creare un collegamento stabile con l’immobile (nel caso della sentenza in esame veniva accertato come il figlio – studente universitario fuori sede – rientrasse quasi tutti i fine settimana presso la casa assegnata alla madre).

Leggi la newsletter completa qui

Le ultime News Giuridiche