Home » Newsletter 8 marzo 2024

Newsletter 8 marzo 2024

Rischia una condanna per stalking chi ossessiona l’ex per incassare il
mantenimento
La Corte di Cassazione, con sentenza n. 9878 del 7 marzo 2024, ha respinto il ricorso di una donna che aveva pedinato, insultato e minacciato il marito separato per incassare il mantenimento. Nel caso di specie, gli Ermellini hanno ritenuto sussistente la fattispecie di cui all’art. 612 bis, vale a dire il reato di stalking, per l’atteggiamento persecutorio posto in essere dalla donna, andando così ad integrare l’abitualità caratterizzante il reato in questione.

Leggi l’articolo completo qui 

Le ultime News Giuridiche