Home » pubblicazioni » Crimini d’amore. Il confine tra lecito e illecito nei sentimenti

Crimini d’amore. Il confine tra lecito e illecito nei sentimenti

Daniela Missaglia
Cairo Editore, 2019

In una società che si evolve in fretta, anche gli affetti e l’idea stessa di famiglia sono cambiati. Come sono cambiate le regole della convivenza e le aspettative che le persone riversano sulla controparte sentimentale. E Daniela Missaglia, avvocato matrimonialista che ha seguito migliaia di cause di separazione, è stata spesso testimone di questo mutamento che coinvolge sia la sfera personale sia quella sociale.
In decenni di lavoro ha parlato con centinaia di donne, talvolta sottoposte a molestie senza che nemmeno ne avessero la consapevolezza o trovassero il coraggio di parlarne, ha assorbito i loro dolori, si è fatta carico della responsabilità di trovare soluzioni per restituirle a una vita migliore. E, proprio per dare voce alla sofferenza e alla paura che si annidano nel silenzio di alcune relazioni, ha deciso di narrare queste storie di amore malato, di misfatti e crimini, che si compiono quotidianamente, spesso tra le mura domestiche. Storie vere per sostituire i dati astratti che leggiamo sui giornali con i nomi e i volti delle persone che ci vivono accanto e tratteggiare la realtà nelle quali proliferano questi odiosi fenomeni. Perché, sostiene l’avvocato Missaglia, nel gioco delle coppie, a volte, ci si racconta piccole bugie per non uscire perdenti dall’esame con la nostra coscienza che la vita ci impone. Così, purtroppo, i segnali di un rapporto malato sono spesso evidenti a tutti, tranne che ai protagonisti, tanto è labile nei rapporti sentimentali il confine tra ciò che è lecito e ciò che non lo è, tra l’amore e il «malamore».

Le altre nostre ultime Pubblicazioni

Un colpevole Silenzio

Un colpevole Silenzio

Daniela Missaglia SEM Libri, 2021 Un giornalista di cronaca disilluso dalla vita, una madre e una nonna alla disperata...

Un avvocato per amica

Un avvocato per amica

Daniela Missaglia Cairo Editore 2013 "Pillole giuridiche per malanni di famiglia sempre più resistenti ai medicinali":...