Home » Newsletter del 4 novembre 2022

Newsletter del 4 novembre 2022

Niente sottrazione se la mamma porta in Italia il figlio nato all’estero ma privo di legami con il Paese di origine

Lo ha affermato la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 32194/2022, pubblicata il 2 novembre 2022, accogliendo il ricorso di una mamma avverso il decreto del Tribunale per i Minorenni di Sassari che, nell’ambito di un procedimento di sottrazione internazionale del minore avviato in base alla legge di ratifica della Convenzione dell’Aja del 25/10/1980, aveva disposto il rientro immediato in Spagna del figlio neonato.

Il figlio maggiorenne che non si è laureato per sua colpa non ha diritto all’assegno di mantenimento

Il Tribunale di Foggia, con sentenza n. 2430/2022, conferma la linea anti-assistenzialistica dell’assegno di mantenimento inaugurata dalla Cassazione con l’ordinanza n. 17183/2020.

Non è sufficiente la valutazione in astratto delle potenzialità reddituali del coniuge richiedente l’assegno di mantenimento ai fini del riconoscimento del beneficio

La Suprema Corte, con ordinanza n. 30412/2022, ha affermato che non si può negare l’assegno di mantenimento al coniuge richiedente sulla base della sola valutazione astratta della sua capacità lavorativa. L’età, infatti, non può essere l’unico parametro per valutare le potenzialità economiche del coniuge richiedente.

Leggi la newsletter completa qui.

Gli ultimi articoli di Giornale